La prima volta che andai al cinema per vedere un film della saga di Star Wars era il 1999 e, anche se ero soltanto una bambina, ricordo ancora adesso quel giorno come se fosse ieri, entusiasmata dal tono avventuroso e umoristico del film.

Quando nel 2005 la Trilogia Prequel di questa famosa saga cinematografica giunse al termine, fu piuttosto normale porsi delle domande: ci sarà mai un sequel? Ci saranno mai altri film in grado di raccoglierne l’eredità?

Ben conscio del peso sulle sue spalle, George Lucas, il padre di Star Wars, si è preso del tempo per decidere il destino della sua “creatura”, lasciando trascorrere sedici anni tra la Trilogia Originale e la Trilogia Prequel e dieci anni tra la Trilogia Prequel e la Trilogia Sequel.

Quest’ultima trilogia è stata pubblicata da Walt Disney Company che ha prodotto anche alcuni spin-off, come Rogue One: A Star Wars Story nel 2016 e Solo: A Star Wars Story, atteso per il 23 maggio 2018. Nel 2019, invece, la Trilogia Sequel terminerà con Star Wars: Episodio IX e vi sarà anche un terzo spin-off probabilmente incentrato sulla figura del cacciatore di taglie Boba Fett.

Il ritorno nelle sale cinematografiche di Star Wars con la Trilogia Sequel nel 2015 ha ovviamente portato con sé diverse novità. Dopotutto era già accaduto con la Trilogia Prequel ed è impossibile pensare a una nuova saga di Star Wars senza mettere in conto una sua evoluzione.


L’articolo completo puoi leggerlo all’interno del numero di Plaidy Magazine qui sotto.